mercoledì 9 novembre 2011

CHOCOLATE AND NUT MERINGUE PIE (la Superbia)

Buon pomeriggio a tutti!
Come state?
Oggi posto una ricetta peccaminosa, preparata e gustata sabato scorso con la mia migliore amica, Rossella.
A Milano, come in gran parte dell'Italia, sabato pioveva. In un pomeriggio così si vorrebbe stare a casa a coccolarsi, magari con una bella fetta di torta e una tazza di thè, se con un'amica speciale ancora meglio. Sappiamo bene che per molti non è stato così, a loro va il mio silenzioso ma intenso pensiero.

Con questa ricetta partecipo al contest ideato da Ely, E tu... Di che peccato sei?
Il contest mi è stato segnalato dalla mia più cara amica, Rossella, che mi sostiene e crede in me, per questo la ringrazio di cuore. [Partecipa anche lei al contest, con una torta ispirata all'ira. n.d.a.]
Appena me ne ha parlato, anzi in verità me ne ha scritto, ho iniziato a pensare a quale ricetta postare. Mi sono venute in mente un paio di ricette goduriose e il primo peccato a cui le ho associate è stato la Gola, che in effetti è anche il mio. Volevo però evitare un accostamento così ovvio; ci ho pensato meglio e subito mi è venuta in mente una ricetta che avevo sperimentato  e che ora vi propongo, la Chocolate and Nut Meringue Pie, per altro tratta da un libro che Rossella mi ha regalato. :)
Questo sabato l'ho preparata con tanto amore e l'ho gustata con Rossella, davanti a una buona tazza di thè rooibos. 
Che belli i pomeriggi fra amiche!
Questa pie mi ha fatto subito pensare alla Superbia, perché è una torta abbastanza piena di sé, tronfia, una torta che se la tira (passatemi il termine), ma se posso dirla tutta ne ha ben donde.
Basta preamboli, lascio spazio a lei.
[Non sono una fotografa nata, la macchina fotografica e io siamo due rette parallele. Chi mi conosce sa che non faccio mai foto, che anche in vacanza mi dimentico di portare la fotocamera e se me ne ricordo la lascio in camera prima di uscire. Quindi mi scuso in anticipo per le foto scattate in un pomeriggio uggioso, perché non rendono onore a questo dolce. n.d.a.]

CHOCOLATE AND NUT MERINGUE PIE - CROSTATA MERINGATA AL CIOCCOLATO E NOCCIOLE

 Chocolate and Nut Meringue Pie

Ingredienti (per una teglia di 28-30 cm di diametro)
[metterò le dosi in tazze/cucchiai, quando specificate, come nella ricetta originale, ma anche la conversione in grammi, così sarà possibile prepararla a proprio piacimento]

Pie dough - Pasta frolla
2 tazze e 1/2 (380 g) di farina 00
un pizzico di sale
un pizzico di vaniglia
210 g di burro
3/8 di tazza (80 g) di zucchero superfino [si ottiene passando al mixer del normale zucchero semolato, n.d.a.]
3 tuorli
2-3 cucchiai di acqua fredda, se necessario

Ripieno e Meringa
210 g di cioccolato fondente
3 cucchiai (45 g) di burro morbido
1 tazza e 3/4 (360 g) di zucchero superfino
3 cucchiai (25 g) di amido di mais
un pizzico di vaniglia
6 tuorli
1 tazza e 1/2 (120 g) di farina di nocciole
5 albumi

Preparazione [è un po' articolata, quindi prima leggete attentamente e cercate di trovare i tempi giusti per le diverse preparazioni]

Pie dough - Pasta frolla
Setacciare la farina con il pizzico di sale e di vaniglia.
Lavorare il burro ammorbidito con lo zucchero fino a ottenere una massa spumosa.
Aggiungere a fasi alterne la farina e i tuorli fino a ottenere un impasto liscio e compatto, mescolando prima con un cucchiaio e poi con le mani, se necessario aggiungere dell'acqua fredda. 
Avvolgere la frolla nella pellicola e riporre in frigo per almeno un'ora. 
[Potete tranquillamente preparare la frolla prima, si conserva in frigo per tre giorni senza problemi. n.d.a.]

Preriscaldare il forno a 190° C
Stendere la frolla e rivestire uno stampo da crostata, adagiarvi della stagnola o carta forno e ricoprire con fagioli o ceci secchi (io ho dei meravigliosi ceramic beans acquistati a Londra) e infornare per 15/20 minuti, poi estrarre dal forno ed eliminare fagioli e carta.

Ripieno
Sciogliere il cioccolato fondente e farlo intiepidire.
Lavorare il burro ammorbidito con 8 cucchiai (125 g) di zucchero fino a ottenere una massa spumosa, aggiungere l'amido di mais, il pizzico di vaniglia e i tuorli, uno alla volta, mescolando accuratamente dopo ogni aggiunta.
Aggiungere il cioccolato sciolto e amalgamare bene, infine la farina di nocciole.
Riempire il guscio di frolla con l'impasto appena preparato, livellare e infornare per altri 15/20 minuti, poi estrarre dal forno.

Meringa
Montare gli albumi a neve, aggiungere il restante zucchero (235 g) zucchero e continuare a montare fino a ottenere un composto soffice, sodo e lucido.

Ricoprire la crostata farcita con la meringa, fare attenzione a non lasciare spazi vuoti, altrimenti si sgonfierà in cottura. Con una spatola o un coltello formare delle punte, lasciando più meringa al centro della torta.
Infornare per altri 15/20 minuti, fino a che la meringa non sia ferma e dorata.

Sfornare e fare intiepidire, servire tiepida, che goduria!

Dolce appetito dalla vostra FabbricaTorte

 Chocolate And Nut Meringue Pie
 Chocolate And Nut Meringue Pie
 Chocolate And Nut Meringue Pie with a cup of Rooibos tea


Come già scritto con questa ricetta partecipo al contest di ElyE tu... Di che peccato sei?


9 commenti:

  1. & una stupid girl!!! :P No dai, ILY 4ever! E la torta era tr buona! Anke mamma si è "sacrificata" mangiandola... E ha detto ke la prx vv viene direttam alla fonte! :D 6 stupenda! Tvtrb! :D

    RispondiElimina
  2. Grazie tesoro, di tutto! E sai cosa intendo.

    RispondiElimina
  3. Ciao!!! Complimenti!! Hai preparato una bellissima e buonissima torta!!! Quella fetta me la mangerei molto volentieri!!!
    Buon week end!

    RispondiElimina
  4. Ciao Laura!
    Ti ringrazio e miao.

    RispondiElimina
  5. Grazie anche a Rossella che ti ha avvisato, così non mi sono persa questa meraviglia!!!!!!!E' assolutamente favolosa!!!! Grazie di cuore! baci

    RispondiElimina
  6. Se notate bene, nelle foto ci sono anche io!!! Son quella ke tiene sollevata la "scena"... e qto ho dovuto aspett prima di mang una fetta!!! Avevo mal di gola a causa della tr saliva!!! :P

    RispondiElimina
  7. ahahahah! Hai ragione, stavo per scriverlo io. C'è anche Rossella in quelle foto, ne è parte integrante.
    Come avevi detto dovessimo soprannominare la torta? :P

    RispondiElimina
  8. Nn ricordo... ora mi sfugge... :)

    RispondiElimina